Appunti di shopping

shopping-post

Ammesso e non concesso che il nostro #miserve è soggettivo e largamente opinabile. Assodato che il cambio di stagione dell’armadio ha portato alla luce vestiti che sembravano essersi nascosti ancora cartellinati e che scatenano reazioni di meraviglia mista a perplessità – Ma chi se lo ricordava più? E perchè non l’ho mai messo? -. Accertato che l’unica ora libera davanti al pc di questo periodo si passa girovagando tra i siti per salvare nel carrello sfilze di abiti e scarpe per un totale di migliaia di euro provocando all’ego una soddisfazione incommensurabile nonostante restino lì, nel limbo, ad aspettare una carta di credito che non sarà mai abbastanza clemente. Fuor di dubbio che non ne abbiamo mai abbastanza, che un armadio pieno di vestiti e non saper cosa indossare è una certezza matematica come le tasse.

Detto questo. E stabilito che i desideri sono inversamente proporzionali alle promesse fatte a noi stesse con una mano sul cuore e l’altra sulla 2.55 – Giuro che quest’anno risparmio.

Ci sono cose che non possono mancare. Che sono obbligatorie per quest’estate che verrà. Che – se non ce l’hai, mando vai – per così dire.

Quindi, in ordine sparso:

 

fragola-kate

  • Qualcosa di fragola. Non rosso nè tanto meno fucsia. E neanche magenta. Fragola. Un rossetto, una borsa, un paio di scarpe. E’ quel colore che ci assomiglia più di quanto immaginiamo, indeciso tra la tinta tenue del corallo e la passione del rosso. Solare e discreto, ma per niente riservato. E l’ha scelto pure Kate, perciò è perfetto.

 

chemisier

  • Da Asos uno chemisier. A maniche lunghe o smanicato, l’importante è che assomigli il più possibile ad una camicia da uomo, ma abbia qualche pinces a sottolineare il corpo. Corto a mezza gamba, di quel cotone che solo le camicie da uomo sanno avere. Abbottonato davanti, dal collo fino alla fine. Da indossare con ballerine o superga e una cintura a strizzare la vita.

 

valentino-studs-

  • – Da tre anni or sono di questi tempi sempre la stessa domanda: ma me le compro le Valentino rockstud? – Ed è arrivato il momento di rispondere si. Perchè sono sexy, grintose e comode. Perchè sono belle, ecco. E fanno la caviglia sottile. Per quanto mi riguarda vale la pena, ancor di più se nella nuova versione rolling, dove i turchesi sostituiscono le borchiette. Tacco 6,5, per la versatilità. Perchè le metti per la serata speciale, e per passeggiare ovunque e dovunque, tra i sanpietrini romani o per le vasche avanti e indietro sul corso di Taormina. E se spendiamo tutti questi soldi, dobbiamo godercele, altro che tacco 10.

 

polo-benetton

  • Da Benetton le polo e le camicie garzate. Per due motivi: perchè sono carinissime, 100% cotone, fresche e poliedriche. Stanno bene dalla tuta al jeans a vita alta. E perchè costano poco e si possono anche collezionare, una per ogni colore.

 

adidas-superstar

  • Da Adidas, un paio di superstar track pants (a proposito di tute e affini). Perchè qualcosa di sporty si deve avere nell’armadio, e questi sono stilosi e vintage quanto basta da risultare cool anche con i tacchi. Rossi, verdi o azzurri, ciò che conta è che siano in acetato come negli anni ’80 e che abbiano le bande laterali. E c’è anche una buona notizia: se si spulcia nella sezione boy anzichè in quella donna, si trovano a poco prezzo e vestono fino alla taglia 46.

 

pois

  • Righe e pois. Un abito, una camicia, un paio di pantaloni. O meglio ancora una jumpsuit (ce n’è una bellissima di Elisabetta Franchi). Da mixare o indossare singolarmente. E non solo in bianco e nero, ma anche a colori. Di quelle cose che devi avere per forza.

 

ballon-maxi-skirt-1

  • Una gonna balloon. Lunga, di quelle maxi che stringono la vita e fanno i fianchi tondi, con l’orlo che scopra appena le caviglie (da cui magari sbucano le valentino rockstud). E’ perfetta per quell’invito al matrimonio che sicuramente si materializzerà d’estate o semplicemente quando hai voglia di favolosità.

 

E’ ora di rompere il salvadanaio, care ragazze. Che ci sono cose, assolutamente necessarie. A queste e a tutti gli altri desideri, una buona estate.

ballon-maxi-skirt

Credits Tumblr/Vogue

1 Comment

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*