Bisogna vedere tutto nero. Ogni tanto.

Stamattina mi sono svegliata così, vedo tutto nero. E non in quel senso, lo so cosa state pensando. Non sono nè di malumore, nè reduce di un incubo: semplicemente mi rifiuto di pensare che la primavera sbatta fuori dal mio armadio qualsivoglia accessorio total black. Perchè lui è insostituibile ed affascinante, il migliore amico fedele sempre al mio fianco, da quando ho ricordo dei miei primi piccoli passi da fashion addict ( e vi parlo di tanto tempo fa.). Perciò non posso deluderlo, non posso escluderlo perchè adesso so osare amici più frivoli e vivaci. No. Non si fa. Lui ha risolto i miei dubbi quando non sapevo cosa indossare, mi ha aiutata negli abbinamenti più difficoltosi, tinge da anni i miei capelli corvini. Ed è stato sovrano assoluto di lenti scure per celare le occhiaie di un day-after infelice, di tubini bon-ton per farmi sentire un po’ diva, di pellami pregiati perchè se-compro-una-chanel-deve-essere-nera ( ve lo siete mai chiesti perchè?) E nessun’altro come lui, ha saputo rendermi elegante, chic, a volte rock, altre magnetica. Quindi oggi esco con lui, in total black. I suoi colleghi colorati non me ne vorranno. Del resto, non per niente, ogni neo eletto colore must-have di stagione assume la carica momentanea di new-black. Ma oggi esco con il mio old-black, perchè gallina vecchia fa buon brodo, gallina nuova al massimo può accompagnare un’insalata.

8 Comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*