Christmas Street Style: ispirazioni.

C’è chi si tuffa nei pon pon, dentro un maxi-pull caldo e morbido come un abbraccio. Chi sceglie una gonna lunga, verde bosco, in pendant con l’albero ma senza palline, lasciando intravedere quel filo di pelle che di una maglia fa un crop-top. Chi quella gonna la preferisce dorata, a pieghe, per essere svolazzante abbastanza da augurarsi un po’ di leggerezza e la giusta dose di non-mi-prendo-sul-serio-mai che serve per trattarla quasi fosse un jeans e portarsi dietro la shopping bag e una camicia a pois. Chi di tulle si veste, per inseguire quella frivolezza di quando eravamo bambine. Per sognare e farlo bene, dentro una gonna di zucchero filato, lievitata quanto le aspettative, il pandoro e i desideri. Chi del rosso fa vessillo e speranza, e non lo risparmia perché se rosso deve essere che rosso sia, fino in fondo. Chi avvolge le gambe nelle paillettes quasi fosse un dono da scartare. E chi prende le vie del tartan, che sono infinite, perché la vita è un viaggio e come tale bisogna percorrerlo.

Perchè il Natale, non è altro che questo. Concedersi. A sé stesse. Regalarsi serenità. Credere di poter indossare un total look rosso ed essere assolutamente appropriate. Affidare ai glitter la speranza, come fossero stelle. Fantasticare e illudersi dentro ai nostri vestiti, che non sono solo abiti ma esprimono chi siamo. Cosa immaginiamo. Dove vogliamo andare.

A tutte noi. Fashion addict ma mai fashion victim. Un po’ infantili. Capricciose. Romantiche. L’augurio di vestire i panni delle donne che vogliamo essere. Dentro quei vestiti che desideriamo indossare.

1 Comment

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*