La chiamavano mezza stagione.

Mi affaccio alla finestra. Perfetto, c’è il sole. Mi vesto velocemente, un paio di jeans, una tee smanicata, un sandalo rasoterra e una Chanel al braccio che non guasta mai.
Di fretta prendo l’ascensore, apro il portone e giù il diluvio.
– Ok, torno un attimo a casa e infilo i miei stivali da pioggia – penso. E così faccio.
Ma è già troppo tardi.
Perchè tra un fulmine e un tuono, torna il sereno. E i suoi 28 gradi.
La chiamano mezza stagione, io preferisco chiamarla tragedia.

So che non potrò sopravvivere a lungo: tra il caos delle mie new entry invernali e di coloro che pensavano di aver già afferrato un posto indiscusso tra le mie mensole, non c’è posto per le novità o i colpi di testa.
C’è bisogno di certezze e di affidarsi a ciò che si conosce e ci rincuora.
-Un po’ di colore, perchè non è più estate, ma non è ancora inverno. E se ho voglia di un mini dress floreale, porto in borsa un maxi-cardigan in cotone.
– Le stampe. Che siano fiori, palme, e chi più ne ha più ne metta.
– Tiro sù la gonna lunga e ne faccio un vestito. Perchè il mood gitano tipicamente estivo mi ha abbandonato, ma lei no.
– Un maxi-pull a maglia, di quelli col tigrotto stampato sul davanti. Fanno tanto anni ottanta e mi ricordano mia nonna che lavorava ai ferri. Mi sono tornati in mente grazie alla passerella di Krizia ( F/W 2013 ndr) ed è stato un tuffo al cuore.
– I miei amati jeans palazzo. Sono rimasti accovacciati in un cassetto per qualche mese, ma non li ho dimenticati. Come potrei.
Sia per voi un buon giovedì.

6 Comments

  • Ely scrive:

    Ah ah anche qui ieri ha fatto lo stesso tempo…mattina bello, poi pioggia, poi bello, poi vento… Ma come ci dobbiamo vestire?!?!
    HELP!!!!

  • ELENA scrive:

    Anche io odio le mezze stagioni, perchè odio vestirmi a strati. Se è per quello odio anche l’inverno, ma perlomeno so che fa freddo e devo coprirmi. Punto.!!!

  • Sabrina T. scrive:

    concordo su tutto!!ma ti dirò le maxigonne riesco ancora a metterle,penso siano adorabili anche in questa stagione:) quoto sempre il gipsy mood!
    bacino

    Patchwork à Porter

  • buon giovedì anche a te!
    E sì, hai ragione…di questi tempi non si sa mai come vestirsi.
    Anche se io rimango sempre molto “generica”: jeans, t-shirt e sneakers paciotti….o almeno, così mi vesto se so che devo star fuori tutta la giornata e devo viaggiare verso roma.
    Così almeno sono sicura di essere pronta per qualunque imprevisto!
    E sono pur sempre a posto con la coscienza, perchè a priori in reparto con i pantaloncini corti meglio non andare!
    Applico però fedelmente la tua teoria: fashion anche con indosso il camice…aperto! 😉
    Mi piacciono sempre molto i tuoi post!
    Baci,

  • Elisa scrive:

    Tragedia delle tragedie davveroooo!! Io O D I O le mezze stagioni, e meno male che il detto dice che non esistono più!

  • Le FreakS scrive:

    questo tempo incerto è davvero un gran problema soprattutto quando si esce di casa la mattina e si rientra la sera…tutto il giorno fuori senza mai sapere cosa mettersi e finisce che o muori di caldo o prendi freddo e pioggia…che caos! 😀

    http://WWW.LEFREAKS.COM
    LE FREAKS FACEBOOK PAGE
    TWITTER
    BLOGLOVIN

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*