MBR: I segreti per una tintarella perfetta!

Finalmente si avvicina l’estate ed è tempo di preparare la nostra pelle al sole per evitare scottature ed eritemi.
Ma quali sono i segreti per ottenere una tintarella perfetta?

La Melanina
La melanina è un pigmento, sintetizzato per proteggere la nostra pelle dalle radiazioni del sole e si trova nei capelli, nella pelle e nell’iride a diverse concentrazioni che variano a seconda del nostro fototipo.
Viene prodotta dai melanociti, cellule situate nella parte basale dell’epidermide, che metabolizzano l’aminoacido Tirosina per ottenere la Melanina come prodotto finale del processo di sintesi.
Proprio perchè è un naturale processo di difesa, è bene cominciare a stimolare la sua produzione un paio di mesi prima dell’esposizione solare.
Come stimolare la sua produzione?
La stimolazione dei Melanociti avviene grazie a tre fattori:
1) Genetico
La quantità di melanina prodotta dipende, come dicevo prima, dal nostro fototipo che può essere chiaro,medio o scuro relativo a un fattore genetico.
2) Esposizione Solare e Dieta
Naturalmente, i raggi del sole stimolano i Melanociti alla produzione per un meccanismo di difesa.
Anche alcune sostanze che assumiamo con la dieta possono influenzare la sua sintesi, come, ad esempio, la Vitamina C,  il Betacarotene precursore della vitamina A, e alcuni oligoelementi come lo Zinco e il Selenio.

3) Ormonale
La stimolazione dei melanociti ha origine nell’Ipofisi che secerne un ormone chiamato MSH (Melanocyte Stimulating Hormone), il quale agisce attivando un altro ormone chiamato Tirosinasi, che avvia la conversione della Tirosina in Melanina.
Come preparare la pelle al sole?
Innanzitutto, è importante esporsi al sole fin dall’inizio dell’estate e con l’avvento delle prime belle giornate perchè i raggi di fine Maggio non hanno la stessa intensità di quelli di Agosto, ed in questo modo la pelle si abituerà gradualmente.
Chi non ha questa possibilità e si reca in spiaggia solo pochi giorni durante l’estate deve esporsi solo nelle ore in cui i raggi non sono perpendicolari, altrimenti scottature ed eritemi saranno in agguato.
Prima dell’estate è giusta regola sottoporre la pelle di tutto il corpo ad uno scrub, in modo da eliminare le cellule morte che sono la prima causa di macchie e discromie.
Infine, si può aiutare la pelle a produrre una maggiore quantità di melanina assumendo integratori a base di Zinco, Selenio, Vitamina A, BetaCarotene, Vitamina E e C.
Queste sostanze, oltre ad aumentare la sintesi della melanina, sono importanti agenti antiossidanti e riducono il foto invecchiamento della pelle.
Quali prodotti cosmetici sono consigliati?
Chi non vuole assumere integratori, può utilizzare alcuni cosmetici che agiscono localmente sulla pelle.
Vi dico, in tutta onestà, che molti servono a poco nonostante la costanza dei trattamenti.
Consiglio di utilizzare, però, alcune creme preparatorie e solari a base di  un fitocomplesso chiamato UNIPERTAN.
L’Unipertan ha un’efficacia reale e testata sui melanociti se usato almeno due mesi prima rispetto all’esposizione solare e  continuando la sua applicazione durante (stendendo la crema insieme al fattore di protezione) e dopo (insieme alla crema doposole).
Il fitocomplesso è un’associazione di quattro principi attivi preziosi per la tintarella:
TIROSINA precursore della melanina
VITAMINA B2 che agisce da acceleratore dei processi di conversione della Tirosina in Melanina
ATP, enzima che agisce sia attivando la Tirosinasi, sia nella distribuzione dei melanosomi della pelle; perciò oltre ad avere una pelle più scura, l’abbronzatura risulterà anche più uniforme.
IDROLIZZATO DI COLLAGENE migliora l’elasticità della pelle e ne impedisce la disidratazione.
Rouji Attiva Bronze
Euphydra Kaleido
Collistar unguento abbronzante

19 Comments

Rispondi a debora Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*