Elena Mirò: l’orgoglio delle donne.

Doppia chiave di lettura per la collezione di Elena Mirò: For.me, concepita come pensata “per me”, per tutte le donne che hanno le curve e le “for.me”. Una passerella orgogliosa che rende fiere quel 50% delle donne che vestono dalla 44 alla 48, evolvendo un progetto di valorizzazione del corpo curvy in mezzo a questo supermercato della moda che vende un’immagine filiforme come un grissino. Sfilano donne bellissime, morbide, sensuali e consapevoli del proprio corpo, che svelano un seno generoso e i fianchi importanti, senza nasconderli, ma enfatizzando quei dettagli che rendono desiderabile una donna agli occhi di un uomo.
Tubini, cappotti dal A-line, strizzature in vita, scolli arditi. Ed ancora, maculato, pelliccia di volpe, lustrini, ricami preziosi e satin di lana e seta si fondono insieme senza rigore e senza quella necessità di coprire quelli che sono considerati i difetti di una donna nella visione comune. I difetti diventano pregi: la forza e l’orgoglio di Elena Mirò.

 

2 Comments

  • daria scrive:

    Belline…ma alcune le curve dove ce l’hanno…mah…

  • Anonymous scrive:

    belline?sono strepitose essenza della femminilità….che orrore quelle tutte osa fanno schifo insignificanti scrocchiazeppi gli uomini si girano solo alla vista delle maggiorate orgogliose donne curvy siete solo voi l essenza del bello le secche sono racchie

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*