Milano Fashion Week S/S 2012 Day two

Secondo giorno della Milano fashion Week.

Ermanno Scervino
Ha concepito il suo Fashion Show come un viaggio di ricerca tra diverse culture. La collezione coglie ispirazione dall’India per i lunghi abiti in chiffon e spaccati trasversalmente come antichi Sari, ma non dimentica un lato assolutamente sporty e metropolitano, con borse e giacche denim dall’anima rock. Un denim nuovo però, assolutamente chic, che sposa il pizzo e diventa iper-femminile. I colori sono tutti tenui, con una netta preferenza per il bianco , l’azzurro e il verde in tutte le loro declinazioni più soft.

Krizia

La passerella di Krizia urla “eccesso” in ogni sua proposta, sia da giorno che da sera, presentando una collezione pensata per una donna moderna e stravagante, che osa tacchi altissimi ( circa 15/16 cm!), gioca con le proporzioni e con i dettagli. Quindi, maxi fiocchi che strizzano la vita, abiti lunghissimi che scivolano sulla silhouette, collane plastron rigide, tagli asimmetrici. La parola d’ordine è esagerare. Anche qui il verde è protagonista, accompagnato dall’immancabile nero e da tocchi di giallo. Favolose anche le stampe a tema animalier pensate come “animali portafortuna”.

Anteprima
Il marchio sporty per eccellenza propone una ragazza completamente devota a quello sport che gli sta a cuore. I tessuti sono tecnici, i tagli asimmetrici e le scollature sovrapposte. Ironica e leggera, la stilista giapponese concepisce la sua passerella come un gioco, in cui anche la borsa diventa emblema di sport, prendendo le sembianze di una palla, di una racchetta o di un guantone.

10 Comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*