Milano Fashion Week S/S 2013. Una settimana in pillole, parte terza.

Terza ed ultima parte.
Per voi, altre otto pillole instagram-matiche.

1) La tavola apparecchiata da Antonio Marras. Retrò, sofisticata e creativa. Quando fare moda significa sposare arte e poesia.
2) & 3) Ancora Marras, Le sue hostess vestite da cameriere d’altri tempi, e la sua cartella stampa da sposalizio antico. Ne avrei preso spunto se non fossi già sposata.
4) Vista sui tetti di Milano. Un regalo di Camera Moda dalla splendida terrazza di Palazzo Giureconsulti.
5) Da Anteprima si stira al volo. In piedi, per giunta. Tutta la mia stima, considerando il mio rapporto conflittuale con il ferro da stiro.
6) Una Milano che resta nel cuore. Grigia, ma viva e scalpitante.
7) Quando i jeans hanno la meglio su tutti gli outfit portati in valigia. Perchè le temperature impongono un cambio d’abito serale meno fashion. Ma con una Prada sotto braccio.
8) Un finestrino d’aereo, un saluto a Milano. Perchè si sa, le cose belle durano poco.

7 Comments

Rispondi a The Fashion Commentator Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*