Piccoli dettagli pre Fashion Week.

Una settimana che sembra composta da venti giorni, ventiquattr’ore percepite come quarantotto. Una valigia che si chiude se, e solo se, mi siedo sopra di lei. Una pochette trucco straripante, che poi, alla fine, mi trucco sempre allo stesso modo, ma non si sa mai. Una Milano che mi fa sentire a casa, con la gioia di rivedere amici lontani ma vicini nel cuore. Sesèm che mi ha regalato i suoi gioielli, per portali con me durante questa avventura, a loro un doveroso grazie. E la curiosità, mista a quella frenesia che mi attraversa come una scarica elettrica ogni minuto di questa settimana. Le sensazioni del pre-partenza, l’attesa, le sfilate, l’aria che si respira, il profumo della moda con la emme maiuscola. Le ballerine da non dimenticare, le troppe scarpe da portare e il poco spazio a disposizione. Una collanina da indossare, per non toglierla neanche quando mi spoglio dall’essere fashion blogger in carriera, quella di Madre Natura Gioielli (#nontiscordardime). E i miei occhi che brillano, perchè mi sento felice e nel posto giusto al momento giusto.

4 Comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*