Le favolose ragazze dell’estate 2013.

Insta.amiamo. Insta-fotografiamo. Insta-viviamo. Scriviamo messaggi su WhatsApp che non avranno replica, perchè abbiamo imparato che in amor vince chi è on-line e non risponde. E i segreti li sveliamo a telefono, sottovoce, perchè così ci sentiamo meno colpevoli. Siamo quelle dei crop top comprati in serie e delle gonne a ruota. Dei disco pants indossati senza pudore. Le stesse svergognate che indossano Superga ma che sulla carta d’identità dichiarano un altezza comprensiva di Zanotti tacco 13. Ci piace l’estate, i matitoni corallo che tingono le labbra e i mirror sunglasses. Gli abiti a trapezio e le salopette di jeans, perchè se è vero che una rondine non fa primavera, averne uno nell’armadio non fa premaman. E sappiamo metterci addosso un total look denim senza sembrare un meccanico. Con la consapevolezza che quella camicia di jeans la possiamo anche annodare su una pencil skirt e ci risolverà la giornata. E che quello in cui crediamo, l’amore e la moda, non ce lo toglierà nessuno. E corriamo. Verso tutti i desideri che San Lorenzo avvererà, ma lo facciamo sui tacchi, alti come le nostre ambizioni, con quel sapiente menefreghismo del punto di vista altrui che si chiama istinto di autoprotezione. Sappiamo incastrare una Chanel rossa dentro un outfit rosa con la stessa dolcezza della crema nei macarons. Non siamo brave ragazze, siamo opportuniste e politicamente scorrette, volubili come le mode del momento. Frivole, se volete. Impertinenti. Dateci delle piagnucolone se non capite quelle lacrime di commozione alla vista di Kate e del suo #royalbaby. Lasciateci essere felici per le cose stupide e non parlateci appena sveglie. Ma ricordateci di essere favolose, apriteci la portiera e saremo devotamente vostre. Ricordateci che anche noi siamo delle principesse, le vostre. Ma niente fiori, semmai un bel paio di Manolo.

Font Tumblr

2 Comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*