The Chanel Little Black Jacket: fotografie di stile.

Marie Hèlene Arnaud 1958

Che ci serva d’ispirazione di stile, d’eleganza, di femminilità. Che ci serva per affinare e plasmare il nostro modo di vestire, per scolpire quello che vogliamo creare della nostra immagine, se desideriamo che il nostro nome divenga, per chi ci guarda o parla di noi, sinonimo di classe, di garbo e di attitudine bon-ton. Che ci serva per tutto questo o per altro, non importa: dobbiamo averne una nell’armadio. Una little black jacket, meglio ancora se accompagnata da fili di perle al collo, e da una gonna tubino. Bianca e nera, come vuole la tradizione, o in toni pastello se amiamo l’innovazione, ma sempre e assolutamente bouclet, con tanto di taschini e scollatura girocollo. Perchè non basta una scia di profumo per essere riconoscibili, ci serve anche lei, con la sua storia e la sua allure tipicamente francese, che porta nella sua anima l’orgoglio di donne sofisticate che l’hanno vestita. Sarà anche una responsabilità importante, ma ne vale la pena, come tutto ciò che firmò la matita geniale di Gabrielle Cocò.

Marlene Dietrich 1967
Marie Helène Arnaud 1959
Jeanne Moreau 1961
Jeanne Moreau & Coco 1960
Romy Schneider 1952
Romy Schneider 1961
Ringrazio il gentilissimo ufficio stampa Chanel, per la concessione del materiale fotografico.
 
 
 

7 Comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*