The way we are

La vita è tutta una questione di categorie. C’è a chi piace il dolce e a chi il salato. A chi piace il mare e a chi la montagna. E poi ci sono le donne. Quelle semplici e quelle complicate.

The way we are

Le donne che chi s’accontenta gode e quelle che non è mai abbastanza. Le donne con la french manicure e quelle con lo smalto rosso. Quelle che si nutrono di bacche di Acai e quelle di una ciliegia tira l’altra. Quelle che amano le regole e le rispettano e quelle che amano le regole perchè sono fatte per essere infrante. Le donne dal ghiacciolo al limone e le intricate ragioni di coloro che ordinano una granita mezza cioccolato/mezza mandorla macchiata caffè. Con panna. Quelle che il nero non si indossa mai col blu. E quelle che indossano il nero e blu insieme. E il rosso con il fucsia. Quelle che rispondono ai messaggi mai prima di tre quarti d’ora dalla visualizzazione e quelle che scrivono di getto. Quelle che non si sono mai scottate, nè al sole nè in una storia d’amore e quelle con gli occhi accesi sul mondo. Che se ne fregano. Che hanno la passione dentro l’anima e sono fatte di cuore e di carne. Quelle dal posteggio a spina di pesce e quelle che credono nelle loro mille e una manovre con l’iPhone incastrato tra mento e spalla. Le adorabili ragazze rassicuranti e le Kathie Girls indomabili. Quelle che la-serenità-prima-di-tutto. E quelle che non mollano mai. Combattono. Pretendono. Restano fedeli a se stesse.
Quelle che:  «Your girl is so lovely, Hubbell.»

– A tutti coloro che, invece di domarle, troveranno la forza e il coraggio di correre insieme a loro. –

Colonna sonora – The way we were – Barbra Streisand

Credits Tumblr

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*