Trent’anni o poco più.

compleanno-3

Quanti anni hai?

Poco più di trenta.

Inizia così e neanche te ne accorgi. Come tutte quelle volte che -faccio solo un tiro alla sigaretta- e poi il vizio consegue e persegue. Così, con nonchalance. Le parole scorrono fluenti dalla bocca e ti accorgi che sei cresciuta. Forse troppo.

Trent’anni o poco più, questa è l’età che avrò per sempre. Perché la verità è che ci hanno insegnato che invecchiamo, che le rughe si devono combattere quasi fosse una guerra al terrorismo. Che gli uomini maturano e si fanno affascinanti mentre alle donne viene la cellulite, le smagliature e le zampe di gallina. Se ci pensate, se solo un attimo vi soffermate a riflettere, vi accorgerete che nessun uomo mai ha lamentato zampe di gallo attorno agli occhi, neanche esiste come patologia. Perché loro con i capelli brizzolati fanno affascinante, quando noi siamo costrette a nascondere quei fili bianchi come fossero segreti da non rivelare. A giustificare le smagliature con le gravidanze. A rispondere a domande inderogabili che quanto il tempo vogliono risposte, le esigono e si susseguono quasi fossero orologi che scandiscono le nostre vite, tipo tutte quelle volte che -quando ti sposi?|quando lo fai un bambino?|quando lo fai il secondo?- Come se gli altri, il vivere comune, le consuetudini, il si fa e non si fa fossero padroni delle nostre vite e delle nostre scelte. Ma che davvero c’è un non si fa e un si fa relativo all’età? In fondo, a prescindere da quanti siano i natali compiuti e trascorsi, la verità è che sono sempre diciotto. Diciotto con un po’ di esperienza. Due volte venti, quando si compiono quaranta. E non importa se le candeline costano più della torta, ciò che conta è soffiarle come se ne avessimo dieci. Con lo stesso entusiasmo. Con la voglia di fare e di fregarcene.

Buon compleanno a me, che dimostro solo gli anni migliori. A me, che al massimo divento vintage. A tutte noi, forever young senza vergogna.

Cambiate età ogni giorno. Siate nonne a quindici anni e fidanzate a ottanta. Ma non siate mai quello che vogliono gli altri.
(Barbara Alberti)

compleanno-5

compleanno-1

compleanno

 

Credits Tumblr

1 Comment

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*