Una casa, la mia.

Un nido in cui rifugiarmi quando la vita corre troppo veloce. Romantica, shabby, a tratti vintage.
Mai troppo ordinata.
 Il mio rifugio, fatto di malva, salvia e azzurro cielo.
Dove basta aprire le finestre per sentire odore di mare. Dove il vento batte forte sulle finestre.
Ed il profumo di torta alle mele la domenica pomeriggio. E quello del tea servito in tazze Richard Ginory.
Con quella frase sulla parete che ogni giorno mi fa sentire bellissima.
Ed una trinacria per ricordarmi che amo la mia terra. Con i suoi tramonti, ogni sera diversi come un dipinto evolutivo.
Che altro dirvi, se non benvenuti.

10 Comments

  • Io sono un feticista delle case, mi fido delle persone di cui conosco la casa perché raccontano molte più cose di un curriculum o di una descrizione profilo… ahahah che ci vuoi fare, la passione per l’architettura ed il design scorre sempre nel mio sangue.
    Splendido l’affaccio sul mare. Bella la tappezzeria floreale della poltrona e sappi che sono invidioso di quella poltroncina in legno presa da un teatro!!!! E quello specchio lavorato alla Carrie??? 😉 Sex and the city docet!!! 😛 Non sapevo del valore così importante della Trinacria…molto interessante! Carine le biscottiere in vetro con dentro i fiori! Ok basta sennò mi viene voglia di fare acquisti…ahahah Sarà meglio che smetta di guardare queste foto. 😉
    Alessandro – The Fashion Commentator

    • Ale hai perfettamente ragione. Una casa rispecchia sempre la persona che vi abita, e dice molto di lei. E credo che la mia racconti molto di me, infatti.
      Per quanto riguarda la Trinacria: è il simbolo della mia terra, e mi piace molto sia dal punto di vista iconografico che grafico. Luca ne ha una tatuata sul braccio, ed io sto riflettendo sul da farsi: vorrei tatuarla sul piede ( piccola piccola però).
      Perchè per noi siciliani è un orgoglio 😉

  • Sara scrive:

    Molto romantica la tua casetta!kiss
    SARA

  • ely scrive:

    Pulita, ordinata, curata nei dettagli, calda e accogliente!!!
    Chi ha l’onore di entrare in casa tua, si sente di sicuro il benvenuto e sopratutto protetto da quel calore familiare che emana!
    Complimenti.

  • Grazie ragazze. Era, a mio parere, il modo migliore per dirvi grazie.

    @ely: era proprio quella l’idea di casa che avevo io. Chiara, toni neutri, ma accogliente.
    Un bacione

  • Sara scrive:

    Che bella casa! Hai abbinato in maniera originale il malva col miele, le righe con i tappeti orientali, i mobili estrosi con quelli classici… un chicchino per davvero! Complimenti!

    http://storiedellamoda.wordpress.com

  • ELENA scrive:

    Nonostante non ami questo stile devo ammettere che hai proprio una bella casa, arredata con gran gusto, sembrava di sfogliare una rivista d’arredi…

  • Ma è stupenda!!! La mia è tutt’altro che così, anche perchè forse uno stile troppo romantico non farebbe proprio per me, ma è comunque bellissima!!! Voglio anche io la poltroncina del cinema, e il porta marmellatine!! *_*

  • Oddio, è bellissima! Amo le pareti a righe verticali beige e glicine, amo l’importanza e la giusta collocazione che hai dato ad ogni pezzo dell’arredamento ed amo il modo in cui hai contaminato l’ambiente con diverse culture ed epoche. Il risultato è fantastico e mi sembra molto accogliente. Parla di te e di voi :)

  • CHE BELLA!
    Mai come in questo periodo desidero una casa tutta mia e tu presenti la tua…è fantastica!!
    Che bel cagnolino :*

    New post!Come visit!
    http://justaflea.blogspot.it/

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*