Un’altra FW alle porte. Perchè un abito può salvarti la vita.

streetfsn by Nam

Ed è così che inizia la mia settimana: con una valigia piena di aspettative ed un biglietto aereo per Milano. E con quella frenesia che mi pervade quando quella famosa settimana chiamata Fashion Week sta per iniziare.
Le voci, il traffico, le bus navette prese al volo insieme alle altrettanti metropolitane.
I taxi quando sono in ritardo perchè non-posso-andare-alla-sfilata-senza-una-passata-di-piastra.
E poi loro, le passerelle. Gli abiti che vanno in scena come se fossero attori di questo teatro chiamato Moda.
La mia vita che per una settimana sembra un film, perchè un po’ tutte abbiamo sognato di essere quella Andy che subisce un diavolo vestito Prada. E non ce ne vergogniamo.
Perchè la Moda salverà il mondo, lo so. E se sarà apocalisse, noi moriremo con indosso il nostro miglior vestito.

Che sia per voi una adorabile settimana, la mia sarà from Milan with love. Spero che mi seguirete, solo così potrò aggiornarvi.

 

9 Comments

  • Ely scrive:

    Infatti TUTTE ma proprio TUTTE noi dovremmo vestirci come se fossimo uscite da una rivista di moda..
    cerchiamo di essere sempre aggiornate su quello che si usa, sulle grandi firme, sugli eventi mondani, amiamo come si vestono le star e poi andiamo in giro con jeans e ballerine?!
    NOOOOOOOO
    perchè non possiamo andare vestite come se fosse sempre domenica con il vestito della festa?!
    Tutte noi lo vorremo, perchè questo è il nostro mondo, lo amiamo e ci affascina, ma poi ci amalgamiamo alla massa e la massa detta la legge della comodità e semplicità :-(

  • Ahimè concordo un po’ con il commento precedente: mi piacerebbe tantissimo poter indossare sempre qualcosa di speciale, di nuovo, di originale… ma poi non c’è occasione, non ci sono le persone che potrebbero apprezzare e mi impigrisco!

  • Anonymous scrive:

    Scusami se te lo dico, magari mi sbaglio, ma mi sembra che scopiazzi un pò lo stile di “little snob thing”. Cerca di essere autentica, tanto se non lo sei si vede… (solo per fare qualche esempio vedi post sullo chignon e … “la moda salverà il mondo, lo so”). Ciao S.

    • Ciao S,
      Scusami se te lo dico ma:
      1) ho sempre cercato di essere originale, e quando ho citato qualcuno l’ho ironicamente ringraziato
      2) sn andata a sbirciare da Alessandra e non ho trovato post sugli chignon
      3) se uso immagini di altri blog è normale nel web2 , non si chiama plagio
      4) è simpatico come tu mi accusi di poca autenticità, quando io ci metto faccia, nome e cognome e tu commenti da anonimo
      Ti ringrazio comunque e ti saluto cordialmente

  • Jumpo London scrive:

    Love the photo where she smokes – amazing outfit and hair and everything!

    Maxi Dress

  • Anonymous scrive:

    Guarda che la mia era un’osservazione, ritengo fondata. E’ vero che non c’è nessun post di Alessandra recante nel titolo la parola chignon, ma se vai a guardare quello datato 10 settembre, mi sembra evidente che lo spunto è tratto da lì.
    Per quanto riguarda le immagini, nessuno ti ha fatto questa contestazione, quindi mi sembra che di plagio ne stia parlando solo tu.
    In terzo luogo ti faccio notare che quella di avere un blog è una tua libera scelta, così come lo è quella di metterci tue foto personali. Ci sono anche blog in cui non vengono pubblicate foto personali del volto o foto di outfit. Se lo fai evidentemente è perchè ti fa piacere che gli altri ti guardino e ti commentino. Mi sembra qindi ovvio accettare anche i commenti non interamente positivi e/o lusinghieri.
    Se fi stare meglio mi chiamo Stefania

    • Ciao Stefania,
      io accetto volentieri le critiche, infatti pubblico tutti i commenti, anche quelli negativi come vedi. Mi sembra, però, che tu sia un po’ troppo infervorata, in fondo il blogging è solo un gioco, almeno io la vedo così. Mi spiace che tu abbia trovato delle analogie, ma credimi, non ne era mia intenzione. Poi, naturalmente, sei libera di credere il contrario, ma la polemica è una cosa che evito sempre. Perciò ti ringrazio nuovamente, ma non posso far altro che dirti che non è come pensi tu.
      A presto,
      Laura

  • Anonymous scrive:

    Posso assicurarti che il mio intento non era in alcun modo polemico, anche perchè non ti conosco personalmente quindi non ho nulla contro di te.Ho solo risposto alle tue osservazioni. Del resto nessuno mi impone di seguire il tuo blog, e se nn lo apprezzassi di certo non lo guaderei (per me nn ha senso guardare solo per criticare in maniera ditruttiva). Solo sono una persona schietta per cui se penso qualcosa la dico senza girarci troppo intorno. Un saluto Stefania

  • Ciao Stefania,
    almeno su questo siamo completamente d’accordo. Perciò, non posso che augurarmi che tornerai a trovarmi: solo in questa maniera, avrò modo di farti ricredere. Nella vita esistono le analogie e le coincidenze, e non è bello essere accusati di scopiazzare. Mi è già successa una cosa del genere, ma al contrario: tempo fa mi fu segnalato un post di una ragazza ( che io conosco e stimo, peraltro) molto molto simile al mio, ma capita. Del resto, a volte si usano frasi fatte, rivisitate e corrette e -ripeto- può capitare. Ma non è mio modo di fare, e mi spiace che io ti abbia dato questa impressione. Forse all’inizio anche io ti ho risposto un po’ scocciata, ma capisci che “cadendo dalle nuvole” mi sono sentita ingiustamente colpita.
    Detto questo, ti ringrazio e ti saluto.
    Laura.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*