Un’estate #maipiùsenza

Una volta mi appellarono come isolana, non me la presi, ma non era di certo inteso come un complimento.
Ora, col senno di poi, ne sono orgogliosa. Di vivere un’estate di cinque mesi, di godere del lusso di avere il mare sotto casa, di potermi permettere una tuttigiorni in spiaggia nello spazio di una pausa pranzo. Della mia pelle ambrata fino a novembre, di quel colore che somiglia ad un cioccolatino al latte che fa sembrare tinta su tinta l’ombretto bronzeo. E da buona isolana DOC, qualche consiglio lo giro a voi.

1) La mia estate inizia non appena circumnavigo la caviglia con un filo d’oro. Con tanto di ciondolo a forma di trinacria, è ovvio ( sennò che isolana sono!)

2) La borsa-mare è solo una ed è firmata Marc Jacobs. Capiente, pratica, lavabile, stilosa ed economica. La mia è rosa polvere.

3) L’estate scorsa ho preso due catenine d’oro, di quelle sottilissime come un filo interdentale, le ho fatte unire e le uso come girovita. Quel luccichio appoggiato sui fianchi al sole è intimamente magico. Anche questa non la tolgo mai, proprio come le donne indiane.

4) I magnifici due. Sono firmati Rouji e possiedono un brevetto attivatore dell’abbronzatura che nessuno altro ha saputo riproporre. Uno per il viso, l’altro per il corpo. Asciutti, senza brillantini o colorazioni marmellatose che macchiano la pelle e i costumi. #maipiùsenza

5) Odio i prendisole lucciacanti ed impaillettati, che fanno tanto sciura in vacanza. L’unica che mi veste in spiaggia travestita da copricostume è una camicia di lino bianco maschile a maniche lunghe ( da arrotolare! ).

6) Ho scoperto gli OPS e non c’è più estate senza. Uno pink, l’altro tiffany. Un abbaglio sulla pelle.

7) Rassegnatevi: ogni costume bianco è trasparente, anche se ha 5 fodere. #machissenefrega

8) Come vi ho già detto, ho scelto di accompagnarmi ad un paio di sunglasses effetto mirror, quelli che ha disegnato Lapo per l’esattezza. Li adoro.

9) Il telo da mare, per me, è solo unica tinta e in microfibra. Dentro la borsa si fa piccolo piccolo e mi lascia lo spazio per una mini borsa frigo. #musthave

10) Mascara waterproof come se piovesse: è l’unico trucco che mi concedo. Al bando tutto il resto, nessun profumo, nessun gloss o fondotinta solare. Non c’è niente di meglio che una pelle pulita e fresca, qualsiasi altro make-up in spiaggia è tamarro (concedetemi il termine!)

A voi una buona estate, delle ottime vacanze e, -perchè no?- nella mia Sicilia assolata.

11 Comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*